Documenti e assunzione: quali portare, quali firmare, quali ritirare

Ogni lavoratore ha nella testa mille preoccupazioni al primo giorno di lavoro, soprattutto se non ha mai partecipato ad una procedura di assunzione.

Eppure, occorre ricordarsi di preparare e inserire in borsa i documenti di assunzione fondamentali.

Aspetti formali – per lo più sconosciuti dai più – sanciscono il rapporto di lavoro tra il lavoratore ed il datore di lavoro. Proprio tali aspetti vanno regolarizzati all’atto della firma del contratto.

Per tale ragione, al primo giorno preparati perchè ti verranno sottoposti alla firma diversi documenti indispensabili per “essere in regola”.

Proprio perché di firme e di regole si tratta, facciamo il punto di cosa riceverai e cosa devi aspettarti che ti venga fornito.

Documenti indispensabili

Per prima cosa ci sono i documenti indispensabili al primo giorno di lavoro ed alla firma del contratto, ossia quelli che attestano chi sei e da dove provieni, e che certificano che sei autorizzato a lavorare in Italia.

Si tratta sostanzialmente di produrre:

  • Documento valido in corso e codice fiscale
  • Permesso o carta di soggiorno per lavoratori stranieri
  • Iscrizione anagrafica per i cittadini comunitari
  • Se sei iscritto, occorre portare la Scheda anagrafica professionale del Centro per l’impiego (vecchio ufficio di collocamento)
  • Dichiarazione sostitutiva del Certificato del Casellario giudiziale e dei carichi pendenti

Se il neoassunto è ancora minorenne, devi andare a scuola fino alla terza media per cui occorre l’attestato di l’assolvimento dell’obbligo scolastico (Certificato di terza media se sei in età da scuola superiore ma non stai frequentando).

In alcuni casi potrebbero essere necessari anche uno o più di questi documenti:

  • Se sei disoccupato, porta l’attestato di iscrizione alle liste di disoccupazione;
  • In caso tu stia iniziando un tirocinio formativo del programma, ti occorre l’attestato di iscrizione a Garanzia giovani, per soggetti fino a 29 anni;
  • Se la tua storia lavorativa è più complessa, porta con te la documentazione che attesti lo stato di percettore di ammortizzatori sociali come la Naspi, i documenti di cassa integrazione ed il CUD della Società precedente da cui derivi;
  • Porta con te il curriculum vitae che non è obbligatorio ma di solito l’azienda lo richiede aggiornato annualmente per la tua scheda personale;
  • Porta con te tutti i tuoi patentini ed attestati necessari per la mansione per legge.

Come si organizza prima il Datore di lavoro

Sappi che anche il datore di lavoro per molti versi prepara prima il tuo arrivo.

A livello documentale ad esempio deve iscriverti a liste obbligatorie dell’amministrazione .

Entro il giorno precedente alla data di inizio del rapporto di lavoro, anche se festivo, bisogna iscriversi al portale dei servizi per le politiche del lavoro, dopodiché compilare e trasmettere telematicamente il Modello Unificato LAV.

In questo modo, è svolta in automatico a tutti gli istituti previdenziali, assistenziali e ispettivi o di controllo (INPS, Dtl, Inail, Utg…) la comunicazione dell’arrivo del neo assunto.

Cosa firmerai all’assunzione

L’azienda ti sottoporrà da firmare la seguente documentazione, che riceverai in copia e conserverai con cura a casa:

  • La richiesta di assunzione;
  • La dichiarazione di presa visione del regolamento aziendale con annessa la copia del regolamento aziendale;
  • Il contratto di lavoro;
  • Il mansionario, cioè il documento contenente i compiti del lavoratore e dei lavoratori suoi superiori o suoi pari.
  • Regolamento di Sicurezza e salvaguardia ambientale
  • Regolamento di segretezza delle informazioni aziendali
  • Codice Etico
  • Disciplina Anti-corruzione
  • Politiche e / o Policy aziendali specifiche

Se potete, fatevi una scansione di tutti questi documenti aziendali, così ovunque sarete potrete consultarli.

L’assunzione procede con ulteriori passi che è bene conoscere prima.

Comunicazione delle regole del rapporto di lavoro

Scambiati i documenti e firmati, il facente funzioni del Datore di lavoro vi spiega “le regole del gioco”.

Ascoltate tutto con attenzione.

Dopo potrete formulare domande e quesiti, con calma, per capire meglio.

A tale proposito è essenziale leggere con cura il contratto di lavoro. Esso deve essere firmato dal Datore di lavoro oltre che da te e contiene le informazioni minime essensiali.

Disposizioni generali nel Contratto di lavoro

  • Orario di lavoro: ingresso, uscita, mensa
  • Uso, esposizione e custodia del badge o cartellino
  • Turnazione: programmazione, straordinari e cambio turno
  • Durata e modalità di maturazione delle ferie e dei permessi
  • Regole di apertura e chiusura del posto di lavoro e personale di guardiania
  • Riposo settimanale;

Livello e periodo delle prestazioni

  • Livello di assunzione e data di assunzione
  • Data di scadenza del contratto, se è a termine, o estremi che sanciscono la scadenza-risoluzione del contratto (come nella conclusione di un progetto)
  • Mansione e compiti
  • Servizio assegnato
  • Contratto collettivo applicato e relativo livello
  • Termine del periodo di prova
  • Retribuzione e caratteristiche della contribuzione (esempio: minimo, super minimo, ecc.).

Documenti necessari alla conduzione del rapporto di lavoro

  • La dichiarazione per le detrazioni fiscali;
  • Dichiarazione sul trattamento fiscale sui premi di rendimento
  • Il modulo di scelta di destinazione del TFR, da compilare e restituire all’ufficio paghe
  • L’informativa sulla privacy e il trattamento dei dati
  • Le credenziali di accesso al portale di gestione delle presenze e dei giustificativi per permessi, ferie, malattie e servizi fuori sede
  • L’autorizzazione al trattamento dei dati, da te firmata
  • In caso di impiego in attività a rischio, verrai sottoposto a visita medica preventiva per accerti la compatibilità della mansione con lo stato di salute
  • Il nominativo della persona da avvisare telefonicamente in caso di malattia.

Posizioni assicurative e previdenziali

L’azienda ti aprirà una posizione assicurativa INAIL personale per la quale pagherà un premio assicurativo anticipato e poi entro il 16 febbraio di ogni anno.

L’azienda ti aprirà una posizione assicurativa INPS entro 30 giorni dall’assunzione. Tramite questa ti verserà i contributi in percentuale sulle retribuzioni, entro il giorno 16 di ogni mese, a partire dal mese successivo a quello di assunzione.

Avvertenze anti-truffa

Sembra assurdo doverlo specificare ma mi sento di farlo per le truffe e le squallide occasioni che si vengono a creare attorno ad un’opportunità di lavoro.

Una volta convocati, accertatevi che la firma del contratto sia organizzata proprio nell’ufficio dell’azienda in cui avete svolto il colloquio o della quale l’agenzia di reclutamento vi ha informato.

Domandate da chi siete convocati e di chi dovete domandare alla reception.

Questo per evitare frodi o incontri anomali che, purtroppo, con la scusa di un lavoro ti possono essere combinati.

Sarà utile a fine giornata controllare i documenti che hai tra le mani per verificare che il processo sia avvenuto senza dimenticanze e regolarmente.

Si tratta di molte informazioni, quindi ho preparato una lista ordinata per te. Basta registrarti nell’area WOW dei printable per iniziare a migliorare.

 

 

2 commenti

  1. antonio speranza

    3 anni fa  

    Salve,
    volevo sapere per essere assunti al lavoro serve fotocopia carta
    d’identità con codice fiscale.

    Distinti Saluti
    Speranza Antonio


    • ADMINDANIELA

      3 anni fa  

      Ciao, è bene portare con te il documento originale ed il codice fiscale. In bocca al lupo!


Ehi, la tua opinione conta!

La tua email non sarà pubblicata.

var trackcmp_email = ''; var trackcmp = document.createElement("script"); trackcmp.async = true; trackcmp.type = 'text/javascript'; trackcmp.src = '//trackcmp.net/visit?actid=999843548&e='+encodeURIComponent(trackcmp_email)+'&r='+encodeURIComponent(document.referrer)+'&u='+encodeURIComponent(window.location.href); var trackcmp_s = document.getElementsByTagName("script"); if (trackcmp_s.length) { trackcmp_s[0].parentNode.appendChild(trackcmp); } else { var trackcmp_h = document.getElementsByTagName("head"); trackcmp_h.length && trackcmp_h[0].appendChild(trackcmp); } "/>
Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco